Vieni e Seguimi
Ultimo numero:
Anno: VIII: 2012/2013
Numero: 36
del 23-03-2013
Visualizza articoli
Archivio giornalini
    Gruppi

Catechisti
Consiglio Pastorale
Coro e Musicisti
Decor Ecclesiae
Giovani
Giovanissimi
Gruppo famiglie
Ministranti
O.F.S.
Schola Cantorum
Scout FSE
Servizio Segreteria
Vincenziane

  Area corrente

Documenti
Notizie

    Cerca nel sito...


...e nel Compendio del Catechismo!
  Liturgia

    Login
Nome utente:

Password:

 

Articolo di giornalino

I giovani di San Sisto alla GMG
Autore/i:
Luca Moscardelli

Ogni due o tre anni, da più di 25 anni a questa parte, il Papa invita tutti i giovani del mondo a trascorrere insieme una esperienza unica di fede: è l’incontro internazionale delle giornate mondiali della gioventù (GMG). Tutto ebbe inizio nel 1984, quando nel giorno della Domenica delle Palme Papa Giovanni Paolo II invitò i giovani di Roma a celebrare con lui l’Anno della Redenzione. La risposta dei giovani fu così generosa da indurre il Pontefice a scrivere una lettera rivolta questa volta a tutti i giovani del mondo: è così che nasce l’avventura delle Giornate Mondiali della Gioventù, che ogni anno consistono nell’incontro di tutti i giovani del mondo, che trascorrono assieme uno o più giorni approfondendo e seguendo un tema comune; tali incontri si svolgono talvolta a livello diocesano, e talvolta a livello internazionale, con la presenza del Santo Padre. La celebrazione della XXVI Giornata Mondiale della Gioventù prevede l’undicesimo incontro internazionale con il Papa; tale incontro si svolgerà a Madrid dal 16 al 21 Agosto, e il tema è dato dalle parole che San Paolo indirizza ai Colossesi: “Radicati e fondati in Cristo e saldi nella fede” (Cfr. Col 2,7).
Anche noi giovani della Parrocchia di San Sisto, con un bel gruppetto composto da più di 10 persone, avremo quest’anno la gioia e la fortuna di partecipare alla GMG di Madrid. In realtà, la nostra avventura inizierà prima del 16 Agosto, in quanto tutti i giovani della diocesi di L’Aquila saranno ospitati nella diocesi di Cuenca, in Spagna, a partire dall’11 Agosto: avremo così la possibilità di conoscere i nostri coetanei spagnoli, e di svolgere insieme a loro delle attività in preparazione alle giornate della
GMG.
Credo che la GMG rappresenti
un’opportunità straordinaria per noi, che partecipandovi abbiamo la possibilità di fare un’esperienza di fede al fianco di milioni di giovani provenienti da ogni parte del mondo. Mi auguro di cuore che la GMG possa rinnovare la nostra fede e renderci testimoni più autentici ed entusiasti del Cristo, affinché diventiamo veramente quel “sale della terra” e quella “luce del mondo” che possano comunicare a tutti coloro che incontriamo lungo i passi della nostra vita, in Parrocchia, in famiglia a scuola, all’università, al lavoro, l’Amore con il quale Gesù Cristo per primo ci ama, lo stesso Amore con il quale siamo chiamati a relazionarci l’un l’altro. Solamente se “radicati e fondati in Cristo” e “saldi nella fede” potremo infatti avere il coraggio di farci strumenti del Cristo, potremo imparare e trasmettere agli altri, con la vita e la parola, la ricetta del vero Amore che, come il Cristo ci ha mostrato 2000 anni fa, consiste nel dono di sé all’altro. Prima di concludere, vorrei ringraziare di cuore Padre Candido per il generoso contributo che ci ha offerto al fine di aiutarci a raggiungere la quota di partecipazione alla GMG di Madrid. Infine, sempre per lo stesso scopo, abbiamo organizzato per Sabato 16 Aprile una pesca di beneficenza e per la Domenica delle Palme (17 Aprile) una vendita di dolci, nello spazio antistante la nuova chiesa parrocchiale: invito tutti voi, cari lettori, a partecipare numerosi a questa iniziativa.

 


31-03-2011

Scarica il giornalino con l'articolo

Visualizza tutti gli articoli
 

Questo articolo è stato letto 828 volte